#Utenze- Il tuo nemico è il mio nemico. Ob experientiam solam etiam mori potest

esperienza

Di sola esperienza si può anche morire.

Quante volte stavi per fare un acquisto e ti sei fermato per l’intervento di una persona esterna?

Il famoso Cugino, lo Zio, l’Amico, il Collega , tutti esperti di qualsiasi settore. Una loro cattiva esperienza diventa legge e chi non gli crede è un pazzo.

Te la ricordi la canzone di Enzo Jannacci – Se me lo dicevi prima – loro ne sono il senso.

Nella casistica che ho descritto sopra, quasi tutti ci siamo potuti passare. Quando gli abbiamo dato ascolto e quando no, ma il piacere che hai provato quando poi facendo di testa tua, tutto è andato bene, sicuramente è un emozione che non hai dimenticato e che ti ha infuso un iniezione di fiducia verso te stesso, enorme.

Se ti dovessi raccontare tutte le volte che mi sono ritrovato a non poter concludere perchè in quell’istante arrivava l’esperto di turno a distruggere tutto il lavoro fatto insieme al Cliente, non basterebbe un solo post.

Questa situazione regna sovrana quando si discute di Telefonia, qualcosina in meno con l’Energia.

Nessun Gestore possiede un pubblico completamente soddisfatto, c’è sempre una fetta di persone che hanno avuto una cattiva esperienza, a volte reale, altre, così percepita. Cmq sia in entrambi i casi si diffonde sfiducia, che non è solo mia nemica, ma anche tua, perché spesso a dargli ascolto, ti fa perdere delle ottime occasioni di business.

Il punto focale secondo me sta nel fatto che un grosso numero di italiani si pone ancora a questi mercati come soggetto che li deve “subire” . Reminescenze di Monopoli che abbiamo avuto per decenni e che hanno influenzato intere generazioni, creando questo tipo di condizionamento che non è (quasi) presente nelle nuove generazioni.

Cosa fare allora…

L’antidoto è sempre lo stesso e che vado ripetendo da anni sui miei blog, sui social, tra colleghi e soprattutto con Clienti o potenziali tali, INFORMARSI.

Informarsi ad esempio su un servizio come la Telefonia, del quale nessuno può farne a meno e oggi più che mai le Aziende, eppure si continua a non farlo o a farlo male chiedendo a chi ne sà quanto o meno di te.

Oggi se c’è un guasto sulla linea e resti senza connessione, non dico che puoi chiudere l’ufficio/azienda e andare al mare, ma siamo li.

Capisco che paghi e vorresti essere ben servito di default, senza doverti preoccupare più di tanto, ma non mi sembra che al momento funzioni cosi, quindi, per quanto mi riguarda non hai scelta o ti (in)formi o ti fai seguire da chi ne sà davvero.

Ob experientiam solam etiam mori potest (di sola esperienza si può anche morire)

A questo punto mi sento di suggerirti, per iniziare il tuo cammino di conoscenza, di prendere questa mia “Guida alla Lettura di una bolletta di Energia e Gas” .

Perchè dovrei prenderla?

Ma perchè te la sto regalando e per quello che ci trovi  scritto dentro, i miei Clienti  mi pagano.

Perchè l’ho scritta proprio per quelli come te, quelli che gli piace approfondire.

Perchè non somiglia a nessun’ altra che tu possa trovare in rete.

Perchè è piena di consigli antitruffa, cosi semmai ti dovessi trovare davanti un #CialtronVenditore saprai come difenderti…magari scopri che il tuo fornitore non è poi cosi corretto come ti hanno detto…

Potrei citarti almeno altre 3/4 ottime ragioni per prendere la Guida, ma adesso tocca a te, se vuoi sta qui.

A presto. Ciao!
Pasquale

#unadrittaperte

Un Regalo per Te

Guida alla lettura di una bolletta di Energia e Gas

Invalid email address
Tengo alla tua Privacy quanto alla mia. 
Condividi con amici e colleghi
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Lascia un commento