#TLC – Velocità e resa della fibra. Quanto incide il cavo telefonico?

A volte pensi che il tuo fornitore sia scarso perché la tua connessione non va come vorresti. Ti hanno mai parlato della qualità del tuo cavo telefonico?

Facendola semplice, il percorso in rame di una connessione in fibra alla Cabina (FTTC) funziona cosi:

Cabina -> Ripartitore -> Cliente

Dalla cabina parte un grosso cavo telefonico di rame che finisce in un ripartitore (armadio o blocchetto) e si interrompe. Da li parte un nuovo cavo ed arriva al Cliente.

Talune volte, questo ultimo tratto di cavo che arriva al Cliente non viene “steso” dai tecnici del fornitore, ma da un elettricista incaricato dal Cliente.

In un appuntamento recente per una nuova attivazione presso un’Azienda , il cavo che arrivava al Cliente era stato posato da un suo elettricista, il quale ha utilizzato una sezione (spessore) inferiore a quanto tecnicamente richiesto.

cavo telefonico

Il tecnico che vedi in foto si chiama Paolo Somma ed è sicuramente uno dei migliori in Campania, sta collegando il morsetto principale al morsetto dal quale parte il cavo (indicato con la freccia) che va dal Cliente .

Quel cavo nero, all’interno ne contiene altri 6 (2 per coppia) , quindi ti lascio immaginare quanto siano sottili. Tale situazione non solo ha reso difficile l’allineamento del Router, ma ha ridotto di molto la potenza del segnale.

Un cavo degradato può creare non pochi problemi e non sempre il fornitore è disposto a sostituirlo, in special modo quando quel tratto che arriva a te, passa sotto terra.

Quindi se ti trovi in una condizione del genere e vuoi metterci mano tu, mi raccomando, scegliti un elettricista competente, che utilizzi il materiale adatto, altrimenti il problema non lo risolverai mai.

Questa credimi, è una delle cause più frequenti quando ci troviamo in un’area ASI, dove spesso i cavi o sono molto vecchi, oppure si è andato al risparmio. 

Per questo ed altri motivi ho già scritto un post sull’importanza delle verifiche da fare quando si sceglie un nuovo ufficio o un nuovo capannone. Quì puoi leggerlo per approfondire.

A presto. Ciao!!

Pasquale

Condividi con amici e colleghi
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Lascia un commento